Storia del HIV / AIDS

aidsL’HIV è una malattia di relativamente recente scoperta. Essa è infatti emersa nel tardo 20 ° secolo. Precisamente la malattia è nata qualche periodo durante gli anni ’60 e ’70, noti anche come decenni “silenziosi”, in quanto è probabile che l’HIV c’era, ma era sconosciuto o non segnalato. La diffusione reale è iniziata nel 1970, quando la comunità medica ne è venuta a conoscenza. Si pensa che l’HIV possa provenire dall’Africa, dove gli esseri umani vanno a caccia di scimpanzé. C’è infatti un virus che colpisce le scimmie, molto simile al HIV, chiamato SIVcpz (virus dell’immunodeficienza delle scimmie), che si è diffuso nell’uomo a seguito di contatto con sangue infetto di scimpanzé durante la caccia di questa specie animale.

Il 1982 è stato un anno particolare per questa malattia, che si è diffusa sempre di più. Ad essa era stato dato il nome di linfoadenopatia (in quanto causa il gonfiore delle ghiandole linfatiche) o di “sindrome dei gay” (in quanto i primi malati erano omosessuali). Nel luglio di quell’anno la malattia è stata chiamata, a livello internazionale, ‘Sindrome da immunodeficienza acquisita’, ovvero AIDS.

Nel 1983, ci sono state le prime segnalazioni di HIV nelle donne, cosa che suggerisce la trasmissione sessuale. Il problema dell’AIDS è stato preso in considerazione dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Verso la metà degli anni ’80 ci sono state le prime campagne in favore della sensibilizzazione verso l’AIDS. Sempre in questo periodo, il virus che porta all’AIDS è stato chiamato virus dell’immunodeficienza umana, HIV.

Il 1986 ha anche lo sviluppo dei primi farmaci anti-HIV, chiamati Azidotimidina e Zidovudina. Il farmaco è stato approvato nel 1987.

Nel 1995 sono stati segnalati un totale mondiale di 1 milione di casi di AIDS e 18 milioni di sieropositivi adulti, oltre che 1,5 milioni di bambini sieropositivi. L’AIDS è diventata la principale causa di morte negli USA per la fascia di età compresa tra i 25 e i 44 anni.

Nel 2000 sono stati stimati 34,3 milioni di casi di HIV in tutto il mondo, con il numero più grande in Sud Africa. Quell’anno è iniziata anche la sperimentazione del vaccino contro l’HIV, ad Oxford, Inghilterra.

L’HIV è una malattia per la quale ancora non si conosce una cura definitiva. Nell’attesa di trovare un modo per vincere questa battaglia, prevenzione e attenzione sono fondamentali.