Guarire completamente dall’HIV con le cellule staminali

hivDue persone, entrambe HIV-positive, non mostrano più alcuna traccia del virus dopo aver ricevuto della chemioterapia e un trapianto di cellule staminali come trattamento per un linfoma. Lo ha messo in evidenza un ricerca compiuta dal Dr. Timothy Henrich della Harvard Medical School e dal Brigham and Women Hospital di Boston. Questi pazienti sono diventati rispettivamente il secondo e il terzo caso noto al mondo di “cura sterilizzante”, in cui un trattamento medico rimuove tutte le tracce di HIV dal corpo.

I pazienti erano stati sottoposti a terapia antiretrovirale a lungo termine per l’HIV sin da quando avevano sviluppato un tumore del sangue. Entrambi hanno avuto, come detto, la chemioterapia seguita da un trapianto di midollo osseo per curare tale tumore. Secondo Henrich è tuttavia troppo presto per dichiarare i pazienti completamente guariti da HIV: “anche se non siamo in grado di rilevare l’HIV, è possibile che sia ancora lì, ma in quantità molto basse. Per poter avere la certezza che sia completamente sparito, occorre guardare ed aspettare”.

Purtroppo, questo tipo di cura non è qualcosa che possa essere messo in pratica in maniera diffusa per tutte le persone con infezione da HIV, dato che il trapianto non è un trattamento scalabile, conveniente né sicuro per tutti.

Parlando di casi che sono guariti completamente dal HIV, possiamo citare il cosiddetto “paziente di Berlino”, Timothy Brown, il primo caso documentato di guarigione da l’HIV. Un uomo americano che vive in Germania ha ricevuto un trapianto di midollo osseo per la leucemia, che gli ha permesso di liberarsi completamente del HIV, anche dopo la sospensione della terapia antiretrovirale. Le cellule del midollo osseo trapiantate provenivano da un donatore con una rara mutazione genetica che aumenta l’immunità contro la forma più comune del virus HIV. I ricercatori credono che ciò abbia contribuito a proteggere Brown da una nuova infezione.

In Mississippi un bambino nato con l’HIV è stato il primo caso di “cura funzionale”, in cui il trattamento precoce ha sradicato il virus. Il trattamento immediato con farmaci antiretrovirali ha liberato il bambino da tutte le tracce di HIV entro il primo mese di vita.

Forse un giorno si capirà se il trattamento che ha aiutato questi due pazienti potrà essere messo a disposizione di tutti.