Farmaci antiretrovirali e cure per l’HIV / AIDS

hivNon c’è cura per l’HIV / AIDS, questa è una cosa purtroppo nota. Per fortuna ci sono una varietà di farmaci che possono essere assunti in combinazione tra di loro per controllare meglio il virus. La miglior combinazione di farmaci anti HIV è quella che include due classi diverse degli stessi, per evitare di creare dei ceppi di HIV che sono immuni ai singoli farmaci.

Tali farmaci dovrebbero essere assunti da tutti i pazienti che infezione HIV e conta di cellule CD4 inferiore a 350 (o che presentano dei segnali di coinvolgimento del sistema nervoso).

Le classi di farmaci anti-HIV sono:

  • Inibitori della trascrittasi inversa non nucleosidici, noti anche come NNRTI, che disattivano una proteina necessaria al virus HIV per duplicarsi. Alcuni esempi sono efavirenz, etravirina e nevirapina
  • Nucleosidici della trascrittasi inversa, noti anche come NRTI, che sono delle versioni difettose di blocchi cellulari di cui l’HIV ha bisogno per fare delle copie di se stesso. Gli esempi includono Abacavir e la combinazione di farmaci Emtricitabina e Tenofovir, oltre che Lamivudina e Zidovudina
  • Inibitori della proteasi, noti anche come PI, che disabilitano la proteasi, un’altra proteina di cui l’HIV ha bisogno per fare delle “copie di se stesso”. Tra questi farmaci ci sono atazanavir, darunavir, fosamprenavir e ritonavir
  • Inibitori della fusione, ovvero dei farmaci che bloccano l’ingresso del HIV nelle cellule CD4. Tra di essi vediamo enfuvirtide e maraviroc
  • Inibitori dell’integrasi, che operano sull’integrasi, una proteina che l’HIV utilizza per inserire il proprio materiale genetico nelle cellule CD4. Tale farmaco è il Raltegravir.