Lattosio: tutta la verità sul latte

· Consigli
Author

latteIl latte è un veleno mortale“, secondo il Dairy Education Board. Infatti, se si visita il sito web di questo gruppo, notmilk.com, si potranno trovare decine di articoli sui presunti mali di questa bevanda molto popolare. Una domanda molto diffusa è se il latte fa bene, considerando che quello vaccino contiene degli ormoni che provocano il cancro e le aziende del settore lattiero-caseario hanno mantenuto questo fatto nascosto.

Andiamo a vedere, in questo articolo, quali sono gli effetti del latte sulla salute umana.

Il latte è alimento brucia-grassi? Potrebbe. In uno studio della durata di 6 mesi, dei ricercatori dell’Università del Tennessee hanno scoperto che le persone in sovrappeso che hanno consumato tre porzioni al giorno di prodotti lattiero-caseari ricchi di calcio hanno perso più grasso sul ventre rispetto a quelli che hanno seguito una dieta simile, ma con meno di due porzioni di latte.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che gli integratori di calcio non funzionano allo stesso modo del latte. Perché? Essi ritengono che, mentre il calcio può aumentare la velocità con cui il corpo brucia calorie, la differenza la fanno gli altri composti che si trovano solo nei prodotti caseari (come ad esempio le proteine del latte), che forniscono un ulteriore effetto brucia-grassi.

Il latte aiuta nella costruzione dei muscoli? Assolutamente. In realtà, il latte è uno dei migliori alimenti “pro muscolo” del mondo. La proteina del latte è composta per circa il 20 per cento da siero del latte, per il rimanente 80 per cento da caseina. Entrambe sono proteine di alta qualità, ma il siero di latte è conosciuto come una “proteina veloce” perché viene rapidamente suddivisa in aminoacidi e assorbita nel flusso sanguigno. Questo la rende un’ottima proteina da consumare dopo un allenamento intensivo.

Meglio il latte scremato o intero? Dipende dai gusti e dalle preferenze. Studi degli anni passati hanno affermato che converrebbe bere latte a ridotto contenuto di grassi perché migliora i livelli di colesterolo, sebbene anche quello intero lo faccia (ma non così tanto). Un’eccezione recente: dei ricercatori danesi hanno scoperto che, in realtà, i benefici sul corpo umano in termini di riduzione del rischio di infarto sono esattamente gli stessi.

Leave a Comment