Infezione alle vie urinarie

· Consigli
Author

medicinaUn’infezione batterica del tratto urinario è la più comune problematica che colpisce le vie urinarie. La pipì è il liquido che i reni filtrano dal flusso sanguigno. Essa contiene sali e prodotti di scarto, ma normalmente non ha batteri. La problematica dell’infezione del tratto urinario si può verificare, invece, proprio quando i batteri entrano nella vescica o nei reni e si moltiplicano nelle urine.

Ci sono tre tipi principali di infezioni:

  • i batteri infettano solo l’uretra (il tubo corto che porta l’urina dalla vescica fuori dal corpo) e causano uretrite.
  • i batteri causano un’infezione della vescica, problematica nota come cistite.
  • la più grave delle problematiche è l’infezione renale. Spesso le persone che soffrono di questo tipo di problematica lamentano anche mal di schiena, febbre alta e vomito.

Le infezioni della vescica possono essere trattate in modo rapido e semplice, a patto di intervenire in maniera rapida ed evitare che l’infezione stessa raggiunga i reni e si scateni nella sua forma più grave. Alcuni medicinali, come il Monuril, sono fondamentali per una pronta guarigione.

Le infezioni alle vie urinarie sono solitamente causati dai batteri E. coli, normalmente presenti nel tratto digestivo e nella pelle intorno alle zone del retto e della vagina. Quando i batteri entrano nell’uretra, possono viaggiare fino alla vescica e causare infezioni.

Le ragazze sviluppano infezioni del tratto urinario molto più frequentemente rispetto ai ragazzi, probabilmente a causa delle differenze di forma e lunghezza dell’uretra. Le donne, infatti, hanno uretra più corta degli uomini e l’apertura è più vicina al retto e alla vagina, dove è più probabile che ci sono dei batteri. Alcune persone lamentano più spesso questa tipologia di problema anche a causa di altri disguidi di salute che li rendono più inclini alle infezioni, come un’anomalia nella struttura o nella funzionalità del tratto urinario.

Possono essere diversi i modi in cui i batteri entrano nell’uretra. Durante il sesso, i batteri dalla zona vaginale possono essere spinti verso l’uretra e alla fine finiscono nella vescica, dove l’urina crea un ambiente favorevole per l’ambiente crescita batterica.

I batteri possono essere introdotti nella vescica femminile anche dopo un movimento intestinale. Spermicidi e diaframmi possono aumentare il rischio di sviluppare un’infezione di questo tipo.

Anche le malattie sessualmente trasmissibili possono portare a delle sensazioni simili a quelle descritte da chi soffre di infezioni alle vie urinarie, ma le prime, a differenza delle seconde, sono contagiose.

Leave a Comment